weekend Plitvice

istrialand

adventours Istria, Croazia e Balcani

... dal 1996

Weekend lungo per Big Enduro & 4x4

Istria (Croazia) & Bosnia Erzegovina

 

in occasione dell'Immacolata, questo evento è

"il raduno più piccolo del mondo"

in antitesi al "mostro sacro" di Gradisca...

troppo grande per i nostri gusti

 

Questo weekend lungo (sia come giorni - da giovedì sera a domenica ora di pranzo - sia come km) vi offre la opporunità di un "concentrato" di percorsi scorrevoli e spettacolari tra mare, colline e montagne, in una varietà di ambienti e culture che potrete riscontrare altrove. Il viaggio è adatto a big enduro semi/tassellate ma anche a 4x4 / SUV che apprezzino un percorso non difficile (in pratica non servono le ridotte) ma dalla rara bellezza. E' adatto anche ai neofiti.

Molte foto del tour le potete vedere qui.

 

GIOVEDì

 

Nel tardo pomeriggio arrivo al Bed & Breakfast "al Merlo Olivo", ove vi accoglieranno Franz & Antonela di Istrialand, in una atmosfera casalinga ed amichevole, e potrete gustare l'ottima cucina di Antonela. Ovviamente parliamo italiano..... è superfluo dirlo. Potete trovare qui le recensioni del B&B.

 

 

VENERDì (295 km)

 

Oggi giornata impegnativa ma spettacolare e piena di emozioni. Partiamo di buon mattina (per le 07:30, alle 07 ci gustiamo una abbondante colazione già vestiti da moto però!) e attraverso delle belle strade asfaltate miste a sterrati e strade biache raggiungiamo la zona di Rijeka (Fiume) e il villaggio di Klana, e ci immergiamo nella grandi foreste del Gorski Kotar. Oramai l'ambiente geografico è già molto diverso dall'Istria. Ci addentriamo nei monti fino a sfiorare il confine con la Slovenia, per poi inziare una lunga "discesa" verso sud est, verso i laghi di Plitvice. Raggiungiamo il confine con la Bosnia Erzegovina passando a nord dei laghi, e attraversando una delle zone più minate (!) della Croazia, infatti queste sono le zone ove iniziò la guerra tra Croati e minoranza serba. Se saremo stati abbastanza "veloci" passeremo a visitare la ex base antiatomica prima dei confine. La base ora è ridotta a degli edifici abbandonati e gallerie che una volta erano hangar, e si può vedere anche un affascinante DC3.

 

Passiamo infine il confine tra Croazia e Bosnia Erzegovina, e ancòra notiamo un cambiamento, non tanto geografico ma etnico. Cambiano progressivamentre l'architettura delle case e i vestiti delle donne (ma anche dei vecchi), si intravedono i primi minareti, aumenta l'età media dei veicoli. Dopo 17 km dal cofine arriviamo a Bihac, vivace cittadina in parte musulmana in parte cattolica. Stremati (fidatevi) ma felici ci sistemiamo in Hotel, cena con... tanta carne (se siete vegetariani sarà interessante....) e poi una gran dormita!

 

SABATO (297 km)

 

Anche oggi tanti km.... ma anche tante emozioni! Colazione alle 8, e alle 8.30 partenza. I primi 17 km sono quelli del giorni prima, che ci riportano in Croazia. Poi lasciamo i laghi di Plitvice a nord e proseguiamo verso ovest, verso il mare. Dopo un tratto veloce e scorrevole (ottimo asfalto) circa 90 km, entriamo nel massiccio del Velebit. Qui grandi panorami ci aspettano, passando dalle pianure dell'interno e salendo in quota... e improvvisamente il mare, in lontananza. Ancòra cambi di panorama, dalle foreste contimentali alla flora carsica e "marina", forgiata dalla bora (vedrete gli alberi che crescono storti a causa del forte e famoso vento, alcuni passaggi in questo video).

 

 

Una volta in vita della costa, la seguiamo verso nord, godendo di sterrati di rara bellezza con vista sul mare e sulle isole della Dalmazia. Una volta arrivati verso Rijeka (Fiume) chiudiamo questo lungo e affascinante anello e raggiungiamo Buje, ove ci aspetta un'altra cena della mitica Antonela... e una gran dormita perchè saremo veramente KO.

 

 

DOMENICA

 

Oggi dormiamo un po' di più.... ce lo meritiamo! alle 9 colazione... ma ancora in pantofole! Poi con calma ci si prepara per tornare verso la propria destinazione.

PREZZI E SERVIZI FORNITI

(nel caso del 8 dicembre il prezzo è scontato, info via email o whatsapp)

 

Il costo del viaggio è di 290€/persona (minimo 3 persone), e include:

 

  • 3 pernottamenti con trattamento di mezza pensione (bevande escluse nella sera a Biha) in strutture almeno 3 stelle (Hotel o B&B) in camera doppia (supplemento singola: 60€ per le tre notti, 20€/notte)
  • 1 guida in 4x4 o in moto (a scelta dei partecipanti)
  • trasporto motovalige (flosce) nel caso i partecipanti optino per il 4x4 di assistenza al posto del tour leader in moto

 

Nel caso si scelga il 4x4, sarà utile essere capaci di guidare seguendo tracce GPS fornite dall'Organizzazione, in modo da non essere "costretti" a seguire il 4x4.

 

Contatti

Dr. Francesco "franz" Meriani Merlo

Dir. Tecnica: Antonela Gardos

Email: info@camelus.it

Tel. / Whatsapp:: +385 98 997 6290

facebook.com/camelusadventures

facebook.com/almerloolivo

istrialand.eu

Camelus Adventures

Istrialand fa parte di Camelus Ag. Viaggi

Partita Iva: HR80767355699

Licenza: HR-AB-52-130041700

Assicurazione: Allianz 1500-172604886

Sede Legale: Via A. Babic 6

Buie - Croazia